DEFINITE LE MODALITÀ OPERATIVE DEL BONUS STRUMENTI MUSICALI 2017

La Finanziaria 2017 ha riproposto il contributo pari al 65% del prezzo per un massimo di € 2.500, per l’acquisto di uno strumento musicale nuovo,
a favore degli studenti di licei / istituti musicali.
Il contributo è concesso per l’acquisto di uno strumento musicale nuovo.
Il contributo spetta :
per gli acquisti effettuati fino al 31.12.2017;
una sola volta, anche in caso di acquisto di un singolo componente dello strumento;
per un importo non superiore al 65% del prezzo finale per un massimo di € 2.500, nel limite complessivo delle risorse stanziate (€ 15 milioni).
Tale importo va ridotto dell’eventuale contributo già fruito per l’acquisto di uno strumento musicale nuovo nel 2016 ex art. 1, comma 984, Finanziaria 2016.
Esempio:
– lo studente Rossi Mario, presso il Liceo Musicale Giuseppe Verdi, intende acquistare un violino al prezzo di € 2.000 (IVA compresa), beneficiando del bonus introdotto dalla Finanziaria 2017.
A tal fine consegna al rivenditore ……………..  di Milano il certificato d’iscrizione non ripetibile rilasciato dal Liceo.
Il rivenditore, dal 20.04.2017 comunica telematicamente i dati prescritti all’Agenzia delle Entrate e ottiene in data 26.4.2017 conferma della fruibilità del credito d’imposta.
Il contributo spettante allo studente risulta pari ad € 1.300 (2.000 x 65%).
Lo studente paga Euro 700,00 e il rivenditore matura un credito d’imposta di Euro 1.300,00, utilizzabile dal secondo giorno lavorativo successivo alla conferma di fruibilità del credito.
Il rivenditore utilizza il credito a compensazione in F24 tramite Entratel o Fisconline


Lascia un commento

1 × 3 =